Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Alla ricerca di un metodo civico nel nuovo ecosistema dell’informazione come bene comune e partecipazione

Non ho mai creduto nei cv. Meglio fare due chiacchere, guardarsi in faccia, imparare leggendo. Reciprocità e confronto. Ma per chi volesse qui sono ci sono due righe burocratiche o quasi. Michele Kettmaier, ma anche ket, trentino/europeo sono stato co fondatore e direttore generale fino a ottobre 2014 della Fondazione ahref. Ho imparato a usare il pc non sulla tastiera ma smanettando sul registratore audio per caricare il software del suo primo ZX Spectrum 16K nel 1984. Dopo aver studiato poco e girato, tanto, il mondo dove ho imparato un po' di cose vivendo con la gente tra slum e favelas, ho messo in piedi con altri soci negl’anni ’90 diverse cose che adesso sono molto cool ma che allora non se le filava nessuno come le prime webtv e le prime piattaforme di social network. Sono nato a Trento, in Italia, nell’aprile 1966. Ho frequentato il liceo scientifico Leonardo da Vinci di Trento e poi la facoltà di Economia Politica dell’Università di Trento Ho progettato e partecipato alla realizzazione negli anni ’90 di alcuni portali nazionali e webtv tra cui Rai 3, unimondo.org, FAO, Università la Sapienza di Roma e in Provincia di Trento il concetto di web e webtv realizzando i primi siti per aziende locali. Dal 1997 al 2000 ho realizzato dirette di webtv in Italia, Spagna, Sarajevo, Congo, per il Dalai, Lama, per i beati Costruttori di Pace, per la Rai, per il cantante Bono del gruppo U2, per la FAO e molti altri. Nel 2000 ho iniziato la collaborazione con il regista Maurizio Nichetti con l’introduzione di nuovi modelli Web come la trasmissione in diretta video del backstage di film e dei primi blog. Nel 2002 in collaborazione con Eutelsat, abbiamo installato la postazione Internet più alta d’Europa al rifugio Caduti dell’Adamello. Dal 2003 ho creato con Francesco Lunelli la Ymir srl, società abile nello sviluppo di piattaforme di social network e di streaming video e abbiamo iniziato la collaborazione con il gruppo H3G, telefonia mobile, per la produzione di contenuti multimediali e trasmissioni video su telefonino. Poi idee e progetti su piattaforme di CMS e LMS. Nel 2007 partner tecnologico di Telecom Italia e realizzazione del portale noprofit.it. Ho realizzato alcuni portali di formazione didattica tra i quali icleen.museum che vincono premi internazionali come l’Europen Learnig Award. Scrivo di Web, innovazione e tecnologia per riviste di settore e quotidiani. Dal 2010 a ottobre 2014 poi sono stato direttore generale di Fondazione <ahref, ente di ricerca della Provincia Autonoma di Trento. Nel 2012, non so come, ho vinto il premio PWI come speciale riconoscimento alla Carriera per aver contribuito negli anni dal 2002 al 2012, ad esaltare il senso estetico, il design, la creatività, il linguaggio e l’innovazione in quanto elementi distintivi e da sempre riconoscibili della cultura e dello stile italiano e nel Web. Dal 2015 con Luca de Biase, Giulio de Petra e Vincenzo Moretti sono fondatore e presidente dell'associazione culturale no profit MediaCivici.